Prodotti Letto

Guanciali e copriguanciali: gli alleati del sonno

In memory, in lattice, classici e ignifughi: tutto quello che c’è da sapere

Iniziamo con una curiosità: guanciale o cuscino?

Ebbene sì, cuscino e guanciale non sono proprio la stessa cosa! Quando parliamo di cuscini usiamo un termine generico e facciamo riferimento a tutti quei prodotti dove ci si appoggia il corpo. Guanciale indica invece un tipologia di cuscino dove ci si appoggia la guancia appunto, quindi tendenzialmente il cuscino che si usa per il letto.

Quindi a livello etimologico sono due parole distinte che indicano due prodotti diversi anche se è vero che nel parlato il termine guanciale è spesso sostituito da quello più generico cuscino

Quando il materiale fa la differenza

Chiarita la differenza tra guanciali e cuscini vediamo cosa differenzia un guanciale da un altro. Se gestisci un hotel, un B&B o semplicemente una struttura ricettiva saprai quanto è importante la qualità del sonno. Il cuscino è sicuramente il primo alleato per ottenerla.

I materiali usati per l’imbottitura dei cuscini per hotel, strutture ricettive in genere o uso privato sono diversi: dal memory al lattice, dal poliestere siliconato alla piuma, cotone e lana.

Il memory e il lattice sono materiali che seguono perfettamente la conformazione del capo. Il viscolattice è una schiuma visco-elastica a ritorno lento, dona estremo comfort, è un materiale anallergico e igienico, atossico, ergonomico, riciclabile, eco-compatibile e traspirante. Eurotex propone il suo GUANCIALE MEMORY FOAM, perfetto per hotel che vogliono regalare massimo comfort ai propri ospiti.

Le fibre sintetiche in poliestere sono molto utilizzate, sono pratiche, l’imbottitura non si deforma nemmeno dopo molti lavaggi. Da Eurotex puoi provare FIOCCO, guanciale con zip e microsfere, alto e molto confortevole. Un vero e proprio best seller!

La piuma d’oca è molto leggera e confortevole e riesce a regalare e un senso di sofficità senza paragoni. Tuttavia il Microlen, una fibra estremamente sottile e morbida dona una sensazione unica, simile all’effetto piuma. Nella gamma Eurotex c’è GUANCIALE MICROLEN “EFFETTO PIUMA”. La morbidissima fodera in cotone Percalle regala un’ulteriore sensazione di comfort.

Le fibre naturali come cotone e lana sono ricercate dai “puristi” ma hanno lo svantaggio di non essere elastiche e sono quindi sconsigliate a chi soffre di cervicale.

Altezza ed altre caratteristiche: scopriamo o pro e i contro

Nella scelta di guanciali e cuscini per hotel serve soffermarmi anche sull’altezza. Per il cliente finale il comfort del cuscino è dettato anche dall’altezza. Indicativamente l’altezza ideale del cuscino deve aggirarsi tra i 10 e i 20 cm. Un cuscino di 10 cm può definirsi basso, mentre uno che varia tra i 12 e i 15 è medio. Alto è sopra i 15 cm.

Se allestisci il letto con il doppio cuscino è meglio scegliere guanciali medio bassi, come IL GUANCIALE START di Eurotex. Se invece allestisci il letto con un cuscino l’ideale è un guanciale alto e molto confortevole come il GUANCIALE FIOCCO, 850 gr/mq per un comfort a 5 stelle.

Perché scegliere un guanciale ignifugo

Spesso nelle strutture ricettive o più nello specifico nelle strutture sanitarie la scelta cade su guanciali ignifughi. Se gestisci un hotel, B&B o un agriturismo e vuoi guanciali omologati al Ministero dell’Interno in Classe di reazione al fuoco 1M scegli il GUANCIALESWEET DREAM, imbottito con fibra di poliestere ignifuga a microsfere indeformabili, antiacaro, traspirante e ricoperto con fodera ignifuga in TREVIRA.

Oppure il GUANCIALE STOP FIRE imbottito con fibra in poliestere ignifuga in falda e ricoperto con fodera ignifuga in TREVIRA.

Copriguanciali: a cosa servono

I copriguanciali o copricuscini hanno lo scopo di proteggere il cuscino dall’usura standard dovuta all’utilizzo e di non farlo sporcare. Ecco perché molti scelgono di ricoprire il cuscino con un copricuscino. Questo garantisce anche maggior igiene agli ospiti. Se vuoi approfondire l’utilizzo dei copriguanciali leggi il nostro articolo

Back to list