Prodotti tavola

Tovaglia, runner o tovaglietta americana: quale stile fa per te? 

Un tavolo, grande o piccolo che sia, può essere apparecchiato in tantissimi modi. I tre metodi più usati sono: tovaglia, tovagliette americane e runner. Vediamo insieme vantaggi e svantaggi di questi sistemi.

TOVAGLIA

Il sistema più utilizzato dai ristoratori è la tovaglia, un classico intramontabile che non passa mai di moda.  La tovaglia è l’accessorio che più arricchisce la tavola e la rende preziosa nel suo insieme.
Nell’immaginario collettivo ci sono poi alcuni casi in cui sembra essere obbligatorio l’uso della tovaglia, come ad esempio nelle occasioni formali, meglio se bianca o écru.
Meglio poi usare una tovaglia se il vostro tavolo è rovinato o, al contrario, è molto prezioso e temete che si possa rovinare. Se non volete rinunciare ad un tocco di originalità, usate una tovaglia tinta unita insieme a tovagliette o runner in contrasto. L’effetto è ricco e moderno al tempo stesso.

 

VANTAGGI

  • Un pezzo unico da lavare e stirare
  • Rende la tavola più preziosa
  • Protegge maggiormente il tavolo da eventuali danni
  • Copre il tavolo danneggiato e/o vecchio

 

 SVANTAGGI

  • Più lungo il tempo di lavaggio/asciugatura/stiraggio
  • Copre il tavolo anche quando bello e non rovinato
  • Maggiori costi di lavanderia
  • Maggiore costo del prodotto

 

Nell’arredamento di un locale la scelta del tavolo è cruciale e spesso può cambiare completamente il volto di una stanza. Ma dopo tanta fatica per averlo scelto, perché coprirlo con pesanti tovaglie?

Per questo e altri motivi negli ultimi anni si è sviluppato l’uso di tovagliette americane e runner.

 

TOVAGLIETTE

Le tovagliette americane sono entrate a tutti gli effetti a far parte delle tavole di ristoranti ed hotel. Offrono versatilità nel decorare la tavola in vista di un pranzo veloce oppure per rendere la sala moderna ed informale. Esistono tovagliette di ogni tessuto, materiale e colore per poter cambiare stile alla tavola quando si vuole. Le tovagliette rendono più facile e veloce il compito di apparecchiare e sparecchiare e possono essere conservate comodamente, in quanto occupano meno spazio. Ultimo, ma assolutamente non meno importante, le tovagliette sono più ecologiche: meno acqua e detersivi per il lavaggio.

 

 VANTAGGI

  • Originalità nella tavola
  • Meno spazio occupato in magazzino
  • Più veloce apparecchiare
  • Più veloce sparecchiare
  • Prodotto più economico
  • Prodotto più ecologico

 

 SVANTAGGI

  • Tavola meno ricca
  • Più pezzi da lavare e stirare

 

RUNNER

I runner rappresentano una soluzione davvero interessante e, grazie al loro facile adattamento ad ogni stile e occasione, stanno trovando sempre più larga diffusione. I runner sono strisce di tessuto che variano dai 30 ai 50 cm e si dispongono trasversalmente sui tavoli, sistemando i clienti uno di fronte all’altro. Sono adatte a chi vuole rendere il tavolo più originale, elegante ma non troppo formale.

Spesso per rendere la tavola ancora più ricca vengono posizionati sopra la tovaglia. Usati come coprimacchia, riescono a dare un tocco di colore proteggendo la tovaglia sottostante. I runner, come le tovagliette, rendono più facile e veloce il compito di apparecchiare e sparecchiare e possono essere conservate comodamente, in quanto occupano meno spazio. Ultimo, ma assolutamente non meno importante, i runner sono più ecologici: meno acqua e detersivi per il lavaggio.

 

 VANTAGGI

  • Originalità nella tavola
  • Meno spazio occupato in magazzino
  • Più veloce apparecchiare
  • Più veloce sparecchiare
  • Prodotto più economico
  • Prodotto più ecologico

 

 SVANTAGGI

  • Tavola meno ricca
  • Più pezzi da lavare e stirare

 

CURIOSITÀ: COSA DICONO GLI ESPERTI

Scopriamo i pareri di alcuni chef sul discorso tovaglia, tovaglietta o runner.

Beppe Sardi – Ristorante Il Grappolo di Alessandria: “Sono tradizionalista: una bella tovaglia, di un buon cotone, ben stirata. Deve essere lunga, ma assolutamente non fino a terra”.

Piercarlo Zanotti – Ristorante di Cappuccini Resort in Franciacorta: “Noi abbiamo dei tavoli molto belli in legno vecchio e di forme diverse quindi abbiamo optato per una sorta di tovaglietta di una carta particolare. Sopra c’è stampata una poesia che dice che per il rispetto del nostro futuro abbiamo scelto questo materiale per salvaguardare l’ambiente, risparmiando su acqua e detersivi”.

Nicola Ferrelli – Trattoria Ferrelli di Milano: “Io ho eliminato le tovaglie da un mese e le ho sostituite con delle tovagliette di carta crespa e tutti i clienti sono felici. In una trattoria come la mia è stata una scelta apprezzata, ma a mio avviso in un ristorante di classe la tovaglia è essenziale”.

Luigi Pomata – Ristorante Luigi Pomata di Cagliari: “Da me? Solo tovagliette americane in PVC. Fanno davvero un bell’effetto su ogni tavolo. Gradevole alternativa al tovagliato tradizionale”.

Tano Simonato – Ristorante Tano Passami L’Olio di Milano – 1 Stella Michelin: “Sulle mie tavole ci sono dei runner in cotone spesso”.

Non sai ancora cosa scegliere? Guarda i prodotti per scoprire di più.